Avendo vissuto gli anni ’60 e ’70 da bambino, pensavo di aver sentito e visto praticamente tutto in TV. Il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Richard Nixon è apparso brevemente a Rowan e Martin’s Laugh-In per aiutarlo a garantire le elezioni giovanili. Il Partito Comunista degli Stati Uniti ha organizzato una raccolta fondi televisiva e ha raccolto circa $ 1.000. Il leggendario cantante James Brown ha eseguito uno dei suoi brani sessualmente carichi su un telethon costellato di star per raccogliere fondi per il Partito Democratico.

Brown deve essere stato davvero assorbito dalla canzone perché ha iniziato a togliersi i pantaloni a metà! Dopo alcuni secondi, la telecamera si è concentrata sul suo viso ed è rimasta lì per il resto della sua esibizione. Dopodiché, i presentatori imbarazzati hanno fatto finta che non fosse mai successo e sono passati all’atto successivo. La polemica era il nome del gioco all’epoca se si volevano valutazioni, ma l’evento televisivo più eclatante di tutti è accaduto dietro le quinte di The Dating Game all’insaputa di nessuno.

The Dating Game è nato da un’idea dell’esperto di giochi televisivi Chuck Barris, che ha anche creato The Newlywed Game e The Gong Show. La ABC ha acquistato il concept e lo spettacolo è andato in onda nel dicembre 1965. Divenne così popolare che la ABC ne realizzò una versione in prima serata nel 1966. Nel complesso, lo spettacolo è andato in onda dal 1965 al 1999 con alcuni revival e quattro conduttori, iniziando con Jim Lange e finendo con Chuck Woolery.

A causa della popolarità dello spettacolo, molti aspiranti attori e artisti volevano essere candidati per il programma FaceTime, offerto soprattutto dopo l’inizio della versione in prima serata. Tra coloro che sono apparsi in The Dating Game prima che diventassero famosi o che iniziassero la loro carriera nell’intrattenimento c’erano Michael Jackson, Burt Reynolds, Farrah Fawcett, Suzanne Somers, Lindsay Wagner, Leif Garrett, Tom Selleck, Lee Majors, The Carpenters, Andy Kaufman, Steve Martin, John Ritter, Phil Hartman, Arnold Schwarzenegger, Dusty Springfield, Maureen McCormick, Barry Williams, Sally Field, Richard Dawson e Paul Lynde.

Lo spettacolo aveva un formato divertente. Tre ragazzi (addio al nubilato) rispondevano alle domande giocose poste loro da una ragazza (addio al nubilato) separata da loro da un muro. Non poteva vedere i suoi corteggiatori. Dopo un certo tempo dovette sceglierne uno. Le reazioni furono diverse, ma almeno gli addio al nubilato potevano aspettarsi l’una o l’altra grande serata. Il premio era un appuntamento scortato in un luogo esotico o un soggiorno costoso. Il supervisore è stata una buona idea nel caso ti fossi bloccato con un ragazzo un po’ troppo permaloso e freddo. È stato anche utile essere Cheryl Bradshaw.

Nel 1978, Cheryl era un addio al nubilato in The Dating Game. La sua scelta di tre ragazzi era Rodney Alcala, che era il celibe numero 1. È stato presentato come un fotografo professionista che amava il paracadutismo e il motociclismo come hobby. Lo scapolo numero 2 Jed Mills, seduto accanto ad Alcala, in seguito disse: “Era inquietante. Decisamente inquietante.” Era, tuttavia, un chiacchierone tranquillo e facilmente in grado di essere affabile quando gli andava bene. Forse è per questo che Cheryl Bradshaw lo ha scelto come vincitore.

Non appena Alcala ha fatto il giro del muro e l’ha incontrata, ha sorriso e ha detto: “Ci divertiremo, Cheryl.” Oppure no. Dopo aver conversato con lui nel backstage, Cheryl ha poi detto a un giornalista che Alcala la stava facendo ammalare e ha rifiutato l’appuntamento. Buona mossa. Nel 1968 fu condannato per aver violentato una bambina di otto anni. Durante e dopo la sua apparizione in Dating Game, ha ucciso ragazze, guadagnandosi il soprannome di “The Dating Game Killer”. Un detective lo ha soprannominato una “macchina per uccidere” durante un processo del 2010. Potrebbe aver ucciso dalla fine degli anni ’60. Era già uno stupratore seriale e un serial killer a questo punto.

Alcala ha usato la fotografia per convincere ragazze e ragazzi ad andare con lui, promettendo foto professionali o un lavoro di modella. Le ha chiesto o l’ha costretta a spogliarsi nuda, l’ha fotografata e poi l’ha violentata. Gli piaceva strangolare le ragazze fino a farle quasi svenire e poi rianimarle. Lo ha fatto diverse volte e potrebbe averla violentata anche ogni volta, uccidendola alla fine. Ha anche fotografato adolescenti nudi e in varie pose sessuali. Tendeva a lasciarla andare. Un sopravvissuto ha detto di aver avuto diverse ragazze nude durante la sessione e a cui piaceva posare con gli adolescenti.

Ancora in libertà vigilata per lo stupro e un po’ di droga, l’ufficiale per la libertà vigilata di Alcala gli permise inspiegabilmente di recarsi a New York nel 1977 per un presunto incarico fotografico. Lì Alcala ha ucciso Ellen Jane Hover (23). Era la figlia del proprietario di Ciro’s a Hollywood. I suoi resti furono poi ritrovati presso la Rockefeller Estate nella contea di Westchester. Acala è stato violentato e ucciso in diversi stati e il numero esatto delle sue vittime è sconosciuto. Ha fotografato centinaia di ragazze e adolescenti. Le identità della maggior parte delle persone nelle foto rimangono sconosciute. Fu condannato a morte in California.

Non è noto se Chuck Barris fosse sul set di Dating Game il giorno in cui è stato registrato l’episodio con protagonista Rodney Alcala. Se lo fosse, c’è la possibilità che due serial killer che hanno ucciso per ragioni completamente diverse avrebbero stabilito un record ancora più macabro per un gioco televisivo. La domanda ovvia è se Chuck Barris fosse un sicario della CIA, come affermato nel libro Confessions Of A Dangerous Mind. È una domanda difficile a cui rispondere. Alcuni di quelli vicini all’imprenditore dello spettacolo quando è morto all’età di 87 anni hanno scelto di unirsi alla controversia, ma le loro opinioni erano divise.

La natura del reclutamento ei compiti descritti nel libro sono in realtà alquanto atipici per un’agenzia governativa segreta. Da un lato, conoscere queste procedure non è troppo difficile. D’altra parte, il libro è scritto in modo tale che il lettore creda che qualcuno abbia effettivamente sperimentato queste cose. Tuttavia, queste situazioni potrebbero applicarsi a un’organizzazione come il Mossad così come alla CIA. Quindi questa è un’altra possibilità.

Guardare lo spettacolo del gong espone Barris come un ragazzo lunatico che vive le emozioni in un modo che suggerisce che ci sono cose più importanti nella sua vita rispetto allo spettacolo. Avrebbe potuto essere roba di famiglia, date le sue relazioni turbolente e la dipendenza da droghe e alcol che alla fine ha tolto la vita a sua figlia. Mentre molti credono che la storia di Chuck alla CIA riguardasse probabilmente solo l’immaginazione di una vita diversa, io dico che la giuria è ancora sulla storia fino a quando non emergono altri fatti o testimoni.

voglio di più? Leggi Guida ai serial killer: il meglio del peggio

http://cknell.tripod.com/serial.html

By Dr. Rajeev Singh

Sono Rajeev, dottore in psicologia, e scrivo questo blog per aiutare le persone a risolvere i loro problemi relazionali e a rendere la loro vita facile e felice.

Leave a Reply

Your email address will not be published.